Archivi categoria: De locis meis

Inaugurazione del restaurato organo Traeri – Pianacci

Un sogno si è avverato. L’antico organo che da un paio di secoli si deteriorava sempre più nella sacrestia della piccola cappella privata di villa Caula è stato magistralmente restaurato dal celebre Paolo Tollari ed è stato collocato nella bella Chiesa … Continua a leggere

Pubblicato in De locis meis, historia minor | Lascia un commento

Evviva le estati piovose!

Ho sempre prediletto le estati molto fresche e piovose. Finalmente, dopo molti anni di odiosi caldi africani e di mortifere siccità, l’Appennino modenese è ritornato com’era prima che i devastanti mutamenti climatici di questi anni rovinassero la vivibilità del nostro Paese e dell’Emilia … Continua a leggere

Pubblicato in De locis meis | Lascia un commento